Tiempo  5 horas 55 minutos

Coordenadas 2039

Fecha de subida 6 de octubre de 2019

Fecha de realización octubre 2019

-
-
384 m
262 m
0
4,5
9,0
18,01 km

Vista 132 veces, descargada 3 veces

cerca de Sutri, Lazio (Italia)

Bellissimo itinerario che parte dal borgo di Sutri una delle mete più straordinarie della Tuscia sotto il profilo archeologico ed ambientale. Il borgo di Sutri, arroccato lungo uno sperone tufaceo, con cui forma un tutt’uno, appare alla vista d’improvviso, con le sue torri e con le sue mura merlate. le origini di Sutri sono assai remote. Probabilmente già in epoca pre-etrusca qui si trovava un insediamento di una certa entità. D’altro canto, forse risalgono, anche le varie grotte visibili nelle rupi, e poi riadattate a necropoli. E proprio le necropoli sono uno degli elementi archeologici più eminenti di Sutri. Se ne trovano un po’ ovunque, e tra esse spiccano quelle che bordano la Via Cassia poco prima dell’ingresso al paese, disposte a schiera e dalle forme bizzarre ed inconsuete. Dopo la visita del borgo di Sutri. ci si immette all’interno del “Parco regionale dell’Antichissima città di Sutri” qui troviamo tanti percorsi diversi che conducono ad altrettanti luoghi da visitare. C’è quello per le Tagliate tufacee, quello per la Necropoli Etrusca e per la Torre San Paolo. Impiegherete non poco a vederli tutti ma seguendo il percorso della Francigena, ne vedrete una buona parte. Si entra quindi nella Valle Mazzano e si costeggia il Fosso Mazzano per un lungo tratto immerso in un bellissimo e selvaggio bosco; si attraversa alcune volte il fosso tramite ponticelli di legno. Si giunge in prossimità del centro abitato di Capranica. Il borgo di Capranica: fino a cinquanta anni fa gli abitanti di Capranica vivevano stretti dentro la cinta medievale costituita dal perimetro esterno delle case arroccate sullo scoglio di tufo a strapiombo sulle sottostanti vallate. Per secoli si era vissuti così, le case appoggiate alle case, i vicoli stretti e scoscesi che si perdono e si intersecano in un dedalo confuso apparentemente privo di logica, la via centrale su cui riversarsi per sapere le ultime novità, qualche piazzetta davanti alle chiese maestose, cariche di ricordi e affollate nei momenti salienti della vita cittadina. L’orizzonte di macchie di castagno e di campi lontani poteva benissimo coincidere con l’orizzonte culturale e affettivo degli abitanti. Anche chi, spinto dal desiderio di una vita meno grama, ardì nel passato partire per l’America, sempre conservava nel cuore l’immagine inconfondibile di un paese pieno di vita, con i suoi pettegolezzi, le sue miserie e il calore impagabile di una solidarietà fatta di affetti e legami profondi. Non posso che augurarvi Buon Cammino!!! Itinerario consigliato non solo a chi percorre la via Francigena.....ma a chi ama natura e archeologia......
Waypoint

Capranica

Waypoint

Cascata

Waterfall
Waypoint

Chiesa San Francesco

Waypoint

Chiesa San Giovanni Evangelista

Waypoint

Chiesa Santa Maria

Waypoint

Fosso Mazzano

Waypoint

Necropoli

Waypoint

Parcheggio

Waypoint

Ponticello

Waypoint

Ponticello

Waypoint

Sentiero

Waypoint

Sutri

Waypoint

Tabella Parco

Waypoint

Tagliata Etrusca

Waypoint

Tomba

Waypoint

Via Romana

Comentarios

    Si quieres, puedes o esta ruta