Tiempo  4 horas 44 minutos

Coordenadas 5035

Fecha de subida 13 de agosto de 2019

Fecha de realización agosto 2019

  • Valoración

     
  • Información

     
  • Fácil de seguir

     
  • Entorno

     
-
-
2.325 m
1.754 m
0
3,7
7,4
14,84 km

Vista 1735 veces, descargada 42 veces

cerca de Misurina, Veneto (Italia)

Gita effettuata il 13 Agosto 2019.

Oggi le previsioni danno nuvoloso al mattino e temporali previsti per il primo pomeriggio, pertanto procedo di mattina presto per un facile percorso senza difficoltà tecniche.
Da Misurina, procedo sul lungolago in direzione Nord. Arrivato presso il Cmpeggio, risalgo la strada e vado verso il Ristorante Genzianella. Volendo, da qui partono le navette 4x4 che vi possono portare sino al Rifugio Bosi. Io procedo lungo la strada asfaltata che sale al Rifugio Auronzo Sino al Lago D'Antorno. Passo per il sentiero lungo la sponda ovest e procedo lungo il sentiero che costeggia la strada .Poco dopo il lago, a sinistra imbocco il sentiero con le indicazioni per il monte Piana. Il sentiero procede in leggera salita nel bosco sino ad arrivare sulla strada asfaltata in località Forcella Bassa. Qui, procedo a sinistra scendendo sino al bivio successivo dove giro a destra imboccando la vecchia strada che saliva alla Forcella Alta. Tale strada è ormai un pò in rovina ed è utilizzata solo per i pedoni.Il percorso sale in leggera pendenza sotto le pareti rocciose del Col della Salina. A sinistra si vedono (nubi permettendo....) i picchi rocciosi della val popena e Il Cristallino di Misurina. La vecchia strada procede in leggera salita a volte su asfalto e a volte su sterrato con vari detriti che sono caduti su di essa. Si salgono alcuni tornati, che è possibile tagliare mediante sentieri, e si sale velocemente arrivando presso la Forcella Alta, bivio che incontra la strada asfaltata utilizzata dalle navette.Salgo ancora lungo la strada asfaltata, ma ,al secondo tornate, imbocco il sentiero che taglia la strada e mi porta direttamente nel piazzale di arrivo delle navette presso il Rifugio Bosi.
Un minuto di pausa per riprendere fiato e per fare qualche foto allo splendido panorama che è possibile vedere da qui. Dalle Tre Cime, alle Pale di Misurina sino alla Lago di Misurina e la val Popena (sempre nubi permettendo purtroppo....)
Da qui, è Possibile seguire il Sentiero storico salendo da sinistra, Ma dato che non seguo mai le classiche regole..decido di salire prima la scalinata che porta alla bella cappelletta posta sopra il Rifugio Bosi dove si trovano anche alcuni cimeli della 1° guerra mondiale.
Fatto alcune foto, procedo lungo il sentiero che parte dalla cappella e sale leggermente per prati verso nord.Lungo il percorso si possono vedere numerose vecchie trincee di postazioni italiane ed austriache della 1° guerra mondiale. Su questo monte passava il confine tra l'Italia e L'Austria di allora e durante la guerra, su questo monte ci sono state numerose battaglie che hanno portato alla morte oltre 14000 soldati di entrambi gli schieramenti.
Procedendo lungo il sentiero, si trovano molti Cartelli indicatori numerati che descrivono la funzione delle varie costruzioni e trincee qui presenti.Proseguo il cammino per andare verso una croce di ferro su un cippo di pietre lungo il sentiero che va verso il Monte Piano e poi vado a vedere la capanna Carducci e la Piramide omonima.Vado a vedere la croce di legno che è posta sopra una targa che ricorda il centenario della 1°guerra mondiale e poi proseguo il cammino visitando la postazione di avvistamento raggiungibile da un tunnel o da un sentiero attrezzato con cavi d'acciaio fissi.
Da qui vado verso la cima del monte Piana e poi seguo il sentiero storico "difficile" che passa per la costa della montagna con numerosi punti esposti e qualche tratto di cavo fisso, sino a ricongiungermi col Sentiero Storico normale che passa per il centro della piana erbosa del monte.
Procedo in discesa sino a tornare presso il rifugio Bosi.
Poichè le previsioni meteo prevedono temporali nel primo pomeriggio, ho fatto questo giro un pò velocemente senza fermarmi, pertanto procedo per il ritorno, in discesa lungo la strada asfaltata che regala numerosi bei panorami benchè, le nuvole oggi presenti, nascondano spesso le cime più belle ed alte della zona.
Tornato presso la Forcella Alta, decido di scendere lungo la strada asfaltata di sinistra seguendo il cartello con le indicazioni per il casello e il lago di Antorno. Arrivo velocemente presso la Forcella Bassa, da dove poi continuo la discesa lungo la strada asfaltata che mi riporta presso la località Misurina-Genzianella da dove poi torno pesso il Lago di Misurina.

Difficoltà:
Il sentiero Storico "difficile" presenta molti tratti esposti e alcuni cavi fissi, pertanto lo consiglio solo ad escursionisti che non soffrono di vertigini. Il resto del percorso non presenta difficoltà tecniche.

I miei tempi:
Dal Lago di Misurina al Rifugio Bosi: 1h e 30 minuti
Dal Rifugio, per il percorso ad anello lungo i Sentieri Storici: 1 h e 45 minuti
Per il ritorno dal Rifugio Bosi: 1h e 20 minuti

Buon divertimento.
Waypoint

Partenza

Waypoint

Lago d' Antorno

Waypoint

Forcella Bassa

Waypoint

Forcella Alta

Waypoint

Rifugio Monte Piana A. Bosi

Waypoint

Cappella

Waypoint

Trincee

Waypoint

Croce

Waypoint

Piramide Carducci

Waypoint

Croce

Waypoint

Sentiero Storico Difficile

Waypoint

Strada asfaltata panoramica

6 comentarios

  • Foto de Elena Sofia

    Elena Sofia 13-ago-2019

    He realizado esta ruta  ver detalle

    Mi piacciono le gite facili...

  • Foto de Pippo71

    Pippo71 13-ago-2019

    He realizado esta ruta  ver detalle

    Percorso molto bello ed interesante.
    Grazie.

  • Foto de tabita85

    tabita85 13-ago-2019

    He realizado esta ruta  ver detalle

    Bel percorso e belle foto. Peccato per le nuvole.
    Ciao.

  • Il Necchi 13-ago-2019

    He realizado esta ruta  ver detalle

    Giro interessante e ben descritto !

  • Foto de Stefanom75

    Stefanom75 13-ago-2019

    He realizado esta ruta  ver detalle

    Giro facile ed adatto a tutti.
    I miei complimenti.

  • Foto de ass.Kasko

    ass.Kasko 13-ago-2019

    Bel percorso! Bravo!

Si quieres, puedes o esta ruta